Un safari…tra i cocktail

Cocktail Safari

un viaggio avventuroso nella stori di 70 cocktail.

Stefano Nincevich, per gli operatori del settore, non ha bisogno di presentazioni. Degno erede dello “zio” Franco Zingales all’interno di bargiornale, è diventato, nel tempo, il punto di riferimento per i barmen italiani.

Come è giusto che sia, ha pubblicato un bel libro dedicato al mondo del bere miscelato, e l’ha fatto in maniera originale.

Grazie alle illustrazioni, mai scontate, di Andy Fluon ed ai racconti, a volte leggendari, sulle storie dei cocktail, ci ha regalato un libro fresco e piacevole, ideale per l’estate, in cui si può prendere e lasciare, per poi ritrovarlo e. volendo partire da altri cocktail. Non c’è bisogno di leggerlo tutto d’un fiato (anche se sarà difficile non farlo) o proseguire in “linea retta”.

Ma c’è bisogno, questo si, di averlo sempre a portata di mano, per avere a disosizione le ricette dei cocktail (spesso classici, e questo ci riporta al CCC dello “zio”) e le lor storie.

Cocktail safari: un nome decisamente azzeccato. Lo abbiamo visto, infatti, in giro per il mondo, come un novello cacciatore, pronto a fare nuove prede per una (speriamo) futura edizione.

 

La storia dei cocktail è una materia poco nota e avvolta, per sua natura, dai fumi dell’alcol.
Ecco perché vi raccontiamo come alcuni grandi drink hanno conquistato un posto d’onore al banco e uno spazio nella memoria dei cocktail lovers.
Cocktail Safari non è fatto per chi considera il “bar” un posto per gente dal bicchiere inconsapevole.
Tutto il contrario: è un omaggio a chi lo vive come un’isola felice per fare due parole, bevute in compagnia, baci e carezze, ma anche chiacchiere serie, lontano dai formalismi e dai toni accademici.
Le illustrazioni sono di Andy Fluon, fondatore, con Morgan, dei Bluvertigo.

“Conosco Stefano da molti anni ormai. Non è un barman, non è un cocktail historian in senso tradizionale e neppure vorrebbe esserlo. Di professione fa il giornalista ed è sempre stato un osservatore attento, preciso, ma allo stesso tempo disincantato della nostra realtà. Nel suo libro, Cocktail Safari, c’è amore, c’è cultura e c’è passione. Tre ottimi motivi per leggerlo e berlo con gli occhi.”
Salvatore Calabrese, “The Maestro”, Industry Legend 2015

 

 

e tu, cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.