Green Week, una settimana floreale

 

Imperia, vista da fuori, potrebbe sembrare una sonnolenta cittadina di provincia, adagiata sul mare. In realtà è vivace e colorata, grazie alle varie iniziative che vi si svolgono.

Da qualche tempo sul porto di Oneglia c’è un insolito movimento, di persone e colori. Questo grazie a Canna Ramella, una cartoleria che ha deciso di aprire al suo interno un delizioso bar. Ovviamente nè la cartoleria nè il bar sono improvvisati, la scelta, in entrambi i casi, per gli ospiti, è di classe e qualità.

Come se non bastasse ora arriva la “Green Week” , una intera settimana dedicata alla natura, nei suoi molteplici aspetti. A pertire da sabato 13 maggio, fino a domenica 21, si susseguiranno una serie di eventi, tra cui la presentazione di “Verde stupore”, da parte delsuo autore Stefano Faravelli, che racconta dei suoi viaggi nel Madagascar, e poi “Archinatura” Un’esperienza visionaria, tra decorazione, arte e magia.,e non mancheranno eventi dedicati ai bambini e naturopati, professori universitari e fiori di bach.(qui il programma completo)

In mezzo a tutti questi eventi non poteva mancare un aperitivo floreale. Avendo già avuto il piacere di collaborare con le “ragazze” del Canna Ramella, sono oltremodo lieto di poter partecipare a questo evento, proponendo dei cocktail floreali, per la maggior parte creati per l’occasione.

Tra gli altri proporrò:

Goodnight Shaker SHORT DRINK 10 CL.

5 cl. vodka

2 cl. limone

3 cl. sciroppo camomilla homemade

shaker con ghiaccio,coppetta ghiacciata

decorare con fiori edibili (camomilla)

Malgrado il nome, non c’è l’intenzione di mandare a dormire nessuno, ma riproporre il profumo di questa piccola margherita in tutta la sua pienezza

 

 

 

 

Flo…real LONG DRINK 15 CL

9 cl Champagne Marguerite Guyot

3 cl the “rosa d’inverno”

3 cl St. Germain

In un bicchiere da vino con ghiaccio

Decorare con fiori edibili

Quetso cocktail in realtà è stato creato in occasione di un vinitaly di qualche anno fa, ma vista la presenza del the “rosa d’inverno”, mi sembrava appropriato. Una miscela di the verde bancha e the cinese con petali di rosa, arricchita di petali di girasole ed aromi fruttati, lo rende perfetto, una volta dolcificato con il liquore ai fiori di sambuco ed allungato con un ottimo champagne

Jasmin garden Shaker SHORT DRINK 9 CL.

3 cl. the gelsomino

1 spoon miele

1 cl. lime

5 cl. gin

zenzero

Shakerare e servire in coppetta cocktail

Profumi d’oriente e spezie, per questo intrigante drink, che alla dolcezza del miele unisce il tocco di forza dello zenzero fresco

barbeschi 014

Non mancheranno i cocktail analcolici, per i piu piccoli o per chi non beve, tra queti troviamo

Rosamara LONG DRINK 15 CL

4 cl. acqua di rose

9 cl. acqua tonica

1 cl. limone

1 cl. Sciroppo di rose

direttamente nel tumbler con ghiaccio

decorare con petali di rosa cristallizzata e scorza di limone candita

             Le foto dei cocktails di questo articolo sono solo rappresentative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: