fbpx

Bartending

Tutto quanto fa...bartender!

  • Bartending,  Cocktails

    Food Pairing

    Mi sono messo a dieta: basta con l’alcool, niente abbuffate e così in quattordici giorni, ho già perso due settimane. Joe E. Lewis Comico Barmen e chef hanno, da qualche anno, una felice commistione. Abbiamo visto tecniche di cucina affermarsi con successo dietro i banchi bar, e drinks, solitamente serviti al bancone, finire , rielaborati , nei piatti dei ristoranti. Se c’è una buona sinergia tra chef e barman, può benissimi nascere una collaborazione, ed arrivare così al food pairing. Oviiamente l’abbinamento di cibo e vino è più facile ed usuale di un abbinamento di cibo e cocktail, ma quest’ultimo può essere piu  divertente e regalare un’esperienza aromatica sorprendente. Abbinare un drink “su…

  • Bartending,  Cocktails,  Locali e Barmen

    I cocktail da rottamare

    Secondo i barmen… (articolo originale qui: https://www.huffingtonpost.com) I grandi bartender sanno che il miglior drink è quello che vuole il cliente, ma questo non significa che quegli stessi bartender non possano possedere un odio irrazionale verso tazze di rame e bevande energetiche. Sia perché un cocktail è passato di moda o non è mai stato un buono dall’inizio, alcune bevande sono semplicemente sopravvissute ad alcuni menu. Per scoprire quali attirano di più l’ira degli addetti al settore, abbiamo chiesto ad alcuni dei barmen più rispettati della nazione di dirci le bevande che vorrebbero vedere in pensione. Moscow Mule “Un cocktail che mi piacerebbe vedere distrutto direttamente al pascolo è il Moscow mule,…

  • Bartending,  Libri,  Locali e Barmen

    Un safari…tra i cocktail

    Cocktail Safari un viaggio avventuroso nella stori di 70 cocktail. Stefano Nincevich, per gli operatori del settore, non ha bisogno di presentazioni. Degno erede dello “zio” Franco Zingales all’interno di bargiornale, è diventato, nel tempo, il punto di riferimento per i barmen italiani. Come è giusto che sia, ha pubblicato un bel libro dedicato al mondo del bere miscelato, e l’ha fatto in maniera originale. Grazie alle illustrazioni, mai scontate, di Andy Fluon ed ai racconti, a volte leggendari, sulle storie dei cocktail, ci ha regalato un libro fresco e piacevole, ideale per l’estate, in cui si può prendere e lasciare, per poi ritrovarlo e. volendo partire da altri cocktail.…

  • Bartending,  Eventi,  Spirits

    L’era del vermouth

    Esperienza Vermouth In un momento in cui il vermouth ha trovato molti consensi sul mercato, dove innumerevoli etichette nascono e conquistano un posto in bottigliera, Vi siete mai chiesti quanto può essere facile oppure difficile fare un vermouth? Noi di Cybartender abbiamo voluto provare con “Esperienza Vermouth”. Esperienza Vermouth è un evento unico nel suo genere. Ideato dal grande Fulvio Piccinino, propone un seminario che unisce storia, cultura, multisensorialitá e produzione del vermouth. Il ritrovo è fissato a metà mattinata in una sala messa a disposizione per l’esperienza, nel nostro caso eravamo ospiti del Diavolo Rosso di Asti, bellissimo locale sito in un ex chiesa sconsacrata. All’interno naturalmente c’era un…

  • Bartending,  Libri,  Locali e Barmen

    Dalla cocktail art al low alcool

    Cocktail low alcool Se il mondo del food è stato teatro di evoluzioni inaspettate in tempi recenti, quello dei drink non è certo da meno. I cocktail a basso tenore alcolico ne sono la prova. Il mutamento da semplice tendenza a nuova realtà è avvenuto a tempo da record, complice una serie di cambiamenti socio-culturali non indifferenti: dalla costante ricerca di benessere legata alla salute, alla legislazione più severa per chi guida in stato di ebrezza. Pioniere del movimento low alcool in Italia, Diego Ferrari ha saputo trasformare un’apparente limitazione in una grande opportunità. Cogliendo la sfida di creare una carta per un locale che può offrire solo cocktail di…

  • Bartending,  Spirits

    Russian standard vodka

    Questo è un distillato che mi “tocca”particolarmente.Sarà stata l’esperienza di lavoro a Mosca, contatti e frequntazioni con russi , anche in tempi non sospetti,la mia appartenenza, per un pò, all’associazione dei barman russi (B.A.R.) sarà l’alta qualità che ha raggiunto negli ultimi anni la produzione della vodka. Qualunque sia la ragione,questo rimane il mio distillato preferito (alla faccia di speackeasy e distilati modaioli). Pura, fredda, secca. Queste le peculiarità che me la fanno amare. Ma tra tutte, ce ne sono alcune che aprezzo paricolarmente, la prima è sicuramente la Russian Standard Strana la soria di questa vodka. In origine Russian Standard è il nome di una banca privata russa. Il propietario, Roustam Tariko*, grazie ai suoi affari è spesso e volentieri in giro per il mondo (con il suo jet privato, of course…) Ad un certo punto si chiede perchè lui, russo e benestante, deve bere in vari posti del mondo , delle vodke di…

error: copyright@cybartender