fbpx
  • Cocktails

    For me…Formidable

    Infine fu l’alba. Avanzò l’aurora come un fiore di fuoco e cacciò lentamente l’oscurità. Il cielo schiarì e la brumosa bellezza dei paesaggio scaturì dinanzi ai loro occhi come un mondo appena nato. Si alzarono, scossero la brina dalle coperte, mossero le membra tumefatte e bevvero il resto della grappa per ritornare in vita. Isabel Allende Designer La grappa ti fa bella Al principio la grappa non aveva un grande “appeal”, andava bene si e no per correggere un pessimo caffè, o per palati molto forti e poco affinati. Poi un giorno la svolta. Il piacere delle cose buone (e belle) ha portato la famiglia Nonino ad un cambiamento ,…

  • Cocktails

    Orange Whip

    Siamo in missione per conto di Dio Blues Brothers Burton Mercer: Who wants an orange whip? Orange whip? Orange whip? Three orange whips. Cocktail da film Il film è uno di quelli che ha fatto la storia del cinema. I fratelli Jack e Elwood Blues hanno scatenato l’inferno per le srade di Chicago ( e non solo), riportando alla ribalta brani bellissimi ed interrpeti indimenticabili. Come indimenticabile ed entrato nella leggenda  (come spesso succede a chi muore giovane a causa di una vita un pò troppo sopra le righe) John Belushi, interprete anche di un altro capolavoro comico quale “Animal house”. Ma qui parliamo di cocktail. In particolare della “frusta…

  • Cocktails

    French 75

    Strasse: Di che nazionalità siete? Rick: Ubriacone. Renault: Allora siete cittadino del mondo. Rick (Humphrey Bogart) Casablanca Cocktails da film Sono molte le storie che si raccontano sui cocktails, a volte vere e dimostrabili, a volte confuse dal tempo, altre ancora completamente false o con versioni contraddittorie. Ma è anche questo il fascino dei drink miscelati. Alcuni cocktail poi, entrano nell’immaginario collettivo grazie ad apparizioni nel mondo della celluloide. Un piccolo “cameo” l’ha avuto il FRENCH 75 in “Casablanca”, indiscusso capolavoro del 1942 con una coppia di attori non da poco: Humphrey Bogart e Ingrid Bergman. Il Rick’s Café Américain è il locale gestito da Humprey Bogart a Casablanca, appunto, durante la seconda…

  • Cocktails

    Spritz: amore e odio

    Niente fa apparire una donna piu’ carina che tre cocktail dentro un uomo. (Leopold Fechtner) Lo Spritz parla tedesco Sembra esserci lo zampino dei soldati austriaci nella nascita del drink attualmente (probabilmente) piu bevuto nel mondo. La leggenda narra che a fine 700, inizio 800 , il veneto sotto il dominio asburgico, fosse ovviamente popolata da soldati austriaci, che trovando un pò troppo forti i vini locali, li facessero allungare con acqua gassata. Spritzen in tedesco significa “spruzzare” Quini tutto cominciò con del vino bianco (presumibilmente fermo), allugato con acqua gassata, che venne poi sostituita con il seltz ad inizio 900, con l’arrivo dei sifon del seltz Poi qualcuno ebbe…

  • Cocktails

    Galway’s Seabreeze

    “vado dal mio professore di matematica” Lionel Barrymore (andando al bar, dal suo barman preferito) Cocktail sul lago di Como Su queste pagine cerchiamo di dare spazio ai barmen meritevoli, che non sempre sono quelli che compaiono sulle pagine dei giornali od in testa ai post dei social.   Ci sono bartender (e sono tanti), che fanno il loro lavoro con passione, senza necessariamente cercare l’approvazione dell “comunita” dei colleghi. Alessandro Lucchini è un “veterano”. Fa parte di qella generazione che ha conosciuto bene la “gavetta”, che ha fatto tutti i passi giusti per poter camminare, prima di cominciare a correre. Ed i risultati (meritati) sono arrivati. Oggi lo troviamo…

error: copyright@cybartender