fbpx
  • Bartending,  Cocktails,  Eventi

    Mo.Ny – Monaco-New York

    Montecarlo e New York, due posti da sogno, due luoghi che nell’immaginario collettivo sono simboli, ognuno a modo suo, di “bien vivre” , lusso, divertimento. Da oggi sono accomunati da un cocktail creato a quattro mani da due bartender che operano in queste due città incredibili. Il tutto legato, anche nella ricetta, dalla creatività e dal gusto italiano. Ma andiamo con ordine… Salvatore Tafuri, valente barman siciliano, che opera al “Top of the standard”di New york, nonchè brand ambassador per amaro Montenegro, ed esponente di spicco della nuova mixability negli States (non a caso è spesso invitato agli eventi di maggior spicco), e Luca Coslovich, attualmente in forza al casino…

  • Bartending,  Cocktails,  Eventi

    Cocktails & oils

    È possibile creare dei cocktails, mettendo negli ingredienti anche dell’olio extravergine di oliva? Certo che si. La prima volta che ne ho sentito parlare, é stato (guardacaso) da Dario Comini, uno che di ‘stranezze’ se ne intende. Capita poi di conoscere Luigi Cremona, che vuole organizzare, con una mia vecchia conoscenza (per chi segue i blog culinari , il Guardiamo Guardiano del faro) una manifestazione legata alle olive di varietà taggiasca. Da lì a dover pensare a dei drink da presentare, il passo è breve… Maggio 2013, la prima edizione : Hendrick’s gin, basilico e cetriolo, olio extravergine di olive taggiasche, gocce di limone. Blender con ghiaccio  Tequila, limone, peperoncino,…

  • Bartending,  Cocktails,  Eventi,  Locali e Barmen

    Eventi

      Eventi esclusivi in villa e yacht, catering, dj e animazione, prodotti di prestigio , creazioni uniche per serate indimenticabili, ma anche:consulenza, training, formazione del personale, assistenza nuove aperture o rinnovamento locali, liste cocktail personalizzate ecc… contatti: lucabarman@gmail.com ALCUNI EVENTI PASSATI: Vinitaly & CHAMPAGNE MARGUERUTE GUYOT: per varie edizioni ho avuto il pacere di essere ospitato nello stand più interessante della fiera vinicola. Tra chef e bollicine, creatività e classe, ho dovuto pensare a cocktails che non coprissero la delicatezza di questo Champagne meraviglioso…altri particolari sul blog…stay tuned ( Vinitaly 2014: http://youtu.be/A1FU9hSpFX8 ) LIONESS PAW VODKA: arriva dalla Polonia, ma ha un cuore italiano. Vari eventi mi legano a questa vodka purissima…in Olanda,…

  • Bartending,  Cocktails,  Eventi

    Metti una sera a cena…

    Location: Ristorante Mamai,via adige 9, Milano (http://www.mamaimilano.it). Una calda (molto calda) sera di luglio… Ma andiamo con ordine: in molti sanno della mie “comparsate” a vinitaly (su questo blog molti resoconti delle stesse), grazie alla creatività di Florence e dei suoi splendidi champagne targati Marguerite Guyot (http://champagnemargueriteguyot.com/), non tutti forse sanno, che nello stesso stand fanno la loro figura vari ristoratori, tutti di livello e tutti con proposte molto stuzzicanti, adatte ad accompagnare i diversi petali della Margherita. In occasione di una edizione di Vinitaly, è capitato che il food fosse affidato a Davide Viviani e Stefano Sardella, del ristorante Mamai, appunto. E’ successo poi, che i suddetti ragazzi (…

  • Bartending,  Cocktails,  Eventi,  Senza categoria

    Sirha 2015, Lione

        Odio volare… sono del parere che “se l’uomo avesse dovuto volare, sarebbe nato con un biglietto in mano ” (cit.) Pero’ se Florence (Guyot) chiama, non posso far altro che partire, e fino ad oggi ho sempre fatto bene. Ultima chiamata : Sirha 2015, Lione. Aereo per Lione da Nizza ad un orario incivile, con annessa sveglia quasi notturna… volo di un  oretta, ed atterraggio al freddo. Arrivo in fiera prima degli altri collaboratori. La prima  considerazione è che si arriva prima a Lione che a Verona per Vinitaly. Lo stand, come ormai Flo ci ha abituato, è il più “trasgressivo” di tutti. In mezzo a migliaia di  espositori quasi asettici, un palcoscenico rosso “teatro” , con punte di oro e strass, con arredi di  antiquariato. In un momento si passa da una fiera di settore ad un caldo e vivo ritrovo di amici.  Il benvenuto me lo danno Ivan e Paolino con una coppa di cuvee desire, Marguerite Guyot , ça va  sans dire! Restiamo fino a tardi per finire lo stand, la fiera apre il giorno dopo. E siamo alla domenica, altra levataccia (Lione non restera’ nei miei ricordi per le dormite), e si  comincia… compagni di stand produttori di caffè , di cui faremo largo uso, foie gras, salumi e  succhi di frutta.Ovviamente lo Champagne di Flo , la fa da padrone. I cocktail che ho deciso di  preparare sono gli stessi delle ultime edizioni di Vinitaly , perché sono stati apprezzati, e non  maltrattano troppo le bollicine nel bicchiere. Anche qui sembrano essere approvati, visto il via vai che si crea davanti alla mia postazione.  Improvvisiamo ed azzardiamo, usando i succhi del vicino (che non sono più verdi) .  Vediamo facce nuove, ed alcune già conosciute a Verona, lo staff, misto tra italiani e francesi,( che spesso comunicano ognuno nella propria lingua) è veramente affiatato, l’animazione è sempre affidata, in modo del tutto naturale, a Paolino e Ivan , coadiuvati dal “gigante” Remo . Arriva anche il bravissimo cantante Luca Dimoon con un sassofonista al seguito, e la festa si può  dire completa. Chef stellati e non si alternano con le loro creazioni, e noi abbiamo modo di cogliere le differenze tra i cuochi francesi e quelli italiani, poco più in la si sta svolgendo la finale del Bocuse d’or, e scusate se è poco! Poco tempo per visitare la fiera, ma che importa, siamo comunque nel posto migliore che poteva  capitarci…è la fiera che passa da noi! I cocktail proposti, e già rodati a Vinitaly negli scorsi anni, ricevono i consensi sperati… meno male che anche i francesi aprezzano 🙂 due serate nei ristoranti di Lione, gestiti da chef di livello ( ed uno particolarmente originale, devo dire) e purtroppo poco tempo per vedere la città, che vista di sfuggita promette bene. La domenica si…

error: copyright@cybartender