fbpx
Libri

le formiche…al bar

LeFormiche.

  1. Ho visto molti più uomini rovinati dal desiderio di avere una donna e dei bambini che dall’alcol e la dissolutezza. William Butler Yeats
  2. Un bicchiere d’assenzio, non c’è niente di più poetico al mondo. Che differenza c’è tra un bicchiere di assenzio e un tramonto? Il primo stadio è quello del bevitore normale, il secondo quello in cui cominciate a vedere cose mostruose e crudeli ma, se perseverate, arriverete al terzo livello, quello in cui vedete le cose che volete, cose strane e meravigliose» (Oscar Wilde)
  3. Ho spesso osservato che nelle case di persone sposate raramente lo champagne è di prima qualità. (Oscar Wilde)
  4. Per conoscere l’annata e la qualità di un vino non è necessario berne l’intera botte. Wilde, Oscar
  5.  Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio. Oscar Wilde 
  6. Presi la bottiglia ed andai in camera mia. Mi spogliai tenni le mutande ed andai a letto: era un gran casino. La gente si aggrappava ciecamente a tutto quello che trovava: comunismo, macrobiotica, zen, surf, ballo, ipnotismo, terapie di gruppo, orge, ciclismo, erbe aromatiche, cattolicesimo, sollevamento pesi, viaggi, solitudine, dieta vegetariana, India, pittura, scultura, composizione, direzione d’orchestra, campeggio, yoga, copula, gioco d’azzardo, alcool, ozio, gelato allo yoghurt, Beethoven, Bach, Budda, Cristo, meditazione trascendentale, succo di carota, suicidio, vestiti fatti a mano, viaggi aerei, New York City, e poi tutte queste cose sfumavano e non restava niente. La gente doveva trovare qualcosa da fare mentre aspettava di morire. era bello avere una scelta: Io l’avevo fatta da un pezzo la mia scelta. Alzai la bottiglia di vodka e la bevvi liscia. I russi sapevano li fatto loro. (Charles Bukowski) 
  7. non sei ubriaco  se puoi sdraiarti sul pavimento senza aggrapparti a qualcosa (Dean Martin, pseudonimo di Dino Paul Crocetti (Steubenville, 7 giugno 1917 – Beverly Hills, 25 dicembre 1995), è stato un cantante e attore statunitense. )
  8. Il bar non porta i ricordi ma i ricordi portano inevitabilmente al bar ( Vinicio Capossela (Hannover, 14 dicembre 1965) è un cantautore,scrittore e polistrumentista italiano. Nato in Germania, da genitori di origine irpina (il padre, Vito, è di Calitri, la madre di Andretta), viene chiamato Vinicio, pur non essendo questo uno dei nomi della tradizione familiare, come omaggio al celebre fisarmonicista Vinicio, autore di molti dischi per la Durium negli anni ’60, di cui il padre è fan[1].)
  9. per cinquantamila lire un altro giorno ha da finire tra Negroni, Whisky, trucco e un narghilè con il tabacco…qualche indirizzo nel cappotto per finire sotto al letto…ma ti ricordi che hai servito dietro al bar (Vinicio Capossela)
  10. lui la invita a salire e le offre un whisky.Lei: un dito, grazie.Lui: non vuoi bere prima?  (le cicale 2006, Luigi (Gino) Vignali (Milano, 7 luglio 1949) e Michele Mozzati (Milano, 15 maggio 1950), meglio noti come Gino & Michele, sono scrittori, autori televisivi e teatrali, editori.Autori di libri quali “Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano e le cicale, da cui è tratta questa battuta)
  11. Acqua, acqua ovunque. E non una goccia da bere. (Samuel Taylor Coleridge (Ottery Saint Mary, 21 ottobre 1772 – Highgate, 25 luglio 1834) è stato un poeta, critico letterario e filosofo inglese. Viene considerato insieme all’amico e poeta William Wordsworth tra i fondatori del Romanticismo inglese, in particolare per la cura e la pubblicazione, nel 1798 del volume Ballate liriche (Lyrical Ballads). Tra le sue opere più celebri si ricordano il poema narrativo La ballata del vecchio marinaio (The Rhyme of the Ancient Mariner), il frammento Kubla Khan e l’opera in prosa Biographia Literaria.)

Questi (ma ce ne sono molti altri) sono alcuni aforismi (frasi, battute, detti…) tratti dal mio libo “Le formiche…al bar” http://www.lulu.com/shop/luca-coslovich/le-formicheal-bar/paperback/product-20441049.html . divertenti, seri, profondi, leggeri, ce n’è per tutti i gusti. Ottimo come regalo (san valentino, compleanno, pasqua, natale…insomma non devo dirvelo io!) ed in più fate una buona azione, anzi due:

1 fate una donazione volontaria all’autore

2 salvate la vita ad un cucciolo. Infatti ad  ogni copia non venduta verrà ucciso un cucciolo…

🙂

Immaginep.s. anche ebook e versione ipad

e tu, cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: copyright@cybartender
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: