fbpx
Bartending

Le novità del MICS

E anche quest’anno un occhiata al MICS l’abbiamo buttata


Tra conferme e novità (parliamo ovviamente del lato “bar”), è stato piacevole passggiare per le sale del Grimaldi forum di Montecarlo, per vedere quali potrebbero essere i trend del mercato.

Per stupire clienti perchè non servire uno spumante ben freddo con pccole scaglie d’oro all’interno? Detto fatto! Or’ addict è la trovata per affascinare e deliziare gli ospiti ( http://www.oraddict.com/ )

video “rubato” FGC Cannes 2017 – Sponsor Or Addict

‘Or Addict’ è uno spumante naturale, frutto del lavoro di una famiglia di produttori di champagne e dei grandi vini della Borgogna. Or Addict nasce nel 2010 dall’idea di combinare un vino di alta qualità con il più prezioso dei metalli.

Selezionando il meglio dell’uvetta al 100% Chardonnay per i bianchi e il 100% Syrah per la nostra cuvée Rosé, OR ADDICT è l’assoluta del lusso e dell’eleganza. Le paillettes d’oro puro 23K, impalpable, un tocco di raffinatezza.

Gold’ Addict Gold 23K è prodotto con un know-how unico che ti permette di bere oro con il piacere di un Brut.

Soprassediamo sull’idea del…WC luminoso, anche se una foto ci è scappata!

Al gran completo la gamma Jack Daniels, tra classico, Rye, spiced e vaniglia

Tra i vari stand abbiamo avuto il piacere di visitare “la cambuse”, che propene prodotti di qualità italiani n tutta la costa azzurra. Infatti incontriamo qui il gin Taggiasco, prodotto a partire dalle olive taggiasche, appunto. Ingrediente essenziale per un “dirty martini”, senza aggiunta di salamoia di olive!

Ovviamente le novità non finiscono qui. Abbiamo “saltato” lo stand della Grey Goose perchè per entrare bisogna essere clienti importanti o distributori. Di per sè una cosa ridicola, in una fiera! Comunque la vodka in questione la conosciamo già bene, e possiamo evitare lo stand tranquillamente. Magari possiamo anche evitare di “spingere” la vendita in favore di distillati meno blasonati, ma non certamente inferiori (anzi!)

Da segnalare invece con piacere ICE CHILLER

Fondata nel 2015 da Steve Hergert, la società con sede a Brema Ice- ° Chiller Deutschland GmbH apporta un’innovazione con un carattere da spettacolo con il suo Glassfroster. In 2-4 secondi con gas CO², nebbia e illuminazione davanti all’ospite ogni bicchiere ghiacciato e privo di germi. In futuro, eccellenti vini, cocktail o long drink non saranno più diluiti con cubetti di ghiaccio, ma serviti in un bicchiere freddo a -38 gradi. Né le labbra né la mano subiscono conseguenze dal vetro ghiacciato. “L’idea mi è venuta quando ci siamo seduti in un ristorante costoso in estate e abbiamo ordinato delle bevande. I bicchieri direttamente dalla lavastoviglie, i cubetti di ghiaccio dovevano mitigare questa impressione. La nostra frustrazione ha dato origine all’Ice-° Chiller 

ICE-CHILLER

Ed ora non ci resta che attendere la prossima edizione!

error: copyright@cybartender
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: