fbpx
  • Cocktails

    BRONX

    L’importante è il ritmo. Usa sempre il ritmo quando prepari un drink. Ora, un Manhattan devi mescolarlo a tempo di foxtrot, un Bronx va shakerato al tempo di un Two-Step, ma un Dry Martini va sempre preparato a ritmo di valzer. Nick Charles William Powell COCKTAIL DA FILM La paternità del cocktail è ovviamente divisa, in varie storie. La prima cosa da notare è l’uso del succo di arancia, unito al vermouth, che fino ad allora non era propio tabù, ma sicuramente poco utilizzato. Esisteva, prima della nascita del Bronx un cocktail chiamato “Duplex”. Questo cocktail era composto da parti uguali di Vermouth italiano e francese, shakerato con un po’ di succo d’arancia, o…

  • Spirits

    Cent’anni di…dolcezza

    “Le cose hanno vita propria, si tratta soltanto di risvegliargli l’anima.” (cent’anni di solitudine) Gacriel Garcia Marquez Designer La location è di lusso, Rapallo è li fuori, con il suo porto che illumina la baia. La giornata l’abbiamo passata sotto il tiepido sole di questo inizio di autunno, che di autunno ancora non ha niente, sul mare di Portofino. La compagnia è piacevole, tra nuovi e vecchi amici. La magia della serata continua con una scoperta (da parte mia), di una dolcezza che ben si accompagna alle chiacchiere ed alle risate. Confesso di non aver mai provato il Grand Marnier Centenaire. La storia di Grand Marnier® inizia nel 1827 quando…

  • Cocktails

    For me…Formidable

    Infine fu l’alba. Avanzò l’aurora come un fiore di fuoco e cacciò lentamente l’oscurità. Il cielo schiarì e la brumosa bellezza dei paesaggio scaturì dinanzi ai loro occhi come un mondo appena nato. Si alzarono, scossero la brina dalle coperte, mossero le membra tumefatte e bevvero il resto della grappa per ritornare in vita. Isabel Allende Designer La grappa ti fa bella Al principio la grappa non aveva un grande “appeal”, andava bene si e no per correggere un pessimo caffè, o per palati molto forti e poco affinati. Poi un giorno la svolta. Il piacere delle cose buone (e belle) ha portato la famiglia Nonino ad un cambiamento ,…

  • Cocktails

    Orange Whip

    Siamo in missione per conto di Dio Blues Brothers Burton Mercer: Who wants an orange whip? Orange whip? Orange whip? Three orange whips. Cocktail da film Il film è uno di quelli che ha fatto la storia del cinema. I fratelli Jack e Elwood Blues hanno scatenato l’inferno per le srade di Chicago ( e non solo), riportando alla ribalta brani bellissimi ed interrpeti indimenticabili. Come indimenticabile ed entrato nella leggenda  (come spesso succede a chi muore giovane a causa di una vita un pò troppo sopra le righe) John Belushi, interprete anche di un altro capolavoro comico quale “Animal house”. Ma qui parliamo di cocktail. In particolare della “frusta…

  • Cocktails

    French 75

    Strasse: Di che nazionalità siete? Rick: Ubriacone. Renault: Allora siete cittadino del mondo. Rick (Humphrey Bogart) Casablanca Cocktails da film Sono molte le storie che si raccontano sui cocktails, a volte vere e dimostrabili, a volte confuse dal tempo, altre ancora completamente false o con versioni contraddittorie. Ma è anche questo il fascino dei drink miscelati. Alcuni cocktail poi, entrano nell’immaginario collettivo grazie ad apparizioni nel mondo della celluloide. Un piccolo “cameo” l’ha avuto il FRENCH 75 in “Casablanca”, indiscusso capolavoro del 1942 con una coppia di attori non da poco: Humphrey Bogart e Ingrid Bergman. Il Rick’s Café Américain è il locale gestito da Humprey Bogart a Casablanca, appunto, durante la seconda…

  • Libri

    Speakeasy

    “Quando vendo liquore è contrabbando.Quando chi sta sopra di me lo serve su un vassoio d’argento in Lakeshore Drive è ospitalita” Al Capone I locali piu segreti al mondo Maurizio Maestrelli, con questo libro ci porta nell’affascinante mondo dei bar “segreti”, gli Speakeasy. Affascinante la storia, legata a doppio filo al proibizionismo americano, ed alla cinematografia che inevitabilmente riporta alla memoria film come “c’era una volta in America”, “the untachables” o “il padrino”. Ed è sulla memoria di questo tipo di emozioni e di estetica che probabilmente è rinata la moda degli Speakeasy, visto che il proibizionismo è finito da un pezzo, e qui non si è mai visto. Ingressi…

error: copyright@cybartender